lunedì 10 marzo 2008

Mia cara io?

Signora sui 60 anni, non definibile un grissino, viene a comprare una giacca elegante.
Le faccio vedere i pochi modelli che ho, fa la sua scelta (una giacca da cerimonia svolazzante, chiusura a fiocco), va in camerino a cambiarsi, esce ed attacca:

"senti, questa giacca è stretta!!"

io la osservo un attimo e le rispondo: "ma no signora, le cade benissimo..." (era vero!)

Lei interrompe: "NONONO!!! E` streettaaaaa (si agita, la tira), non vedi che non si chiude..."

"Questo è un modello morbido signora, non va aderente come il doppio petto..."

Interrompe di nuovo: "Ma mi ascolti carina? E` STRET-TA!!! Stretta...cerca di imparare mia cara. Questa giacca non va bene per me!"

No, infatti signora...per lei vanno bene solo tanti calci in culo fino alla più vicina scuola di buone maniere! E mia cara lo dirà a sua sorella, A SUA SO-REL-LA, ok?

Comunque, tanto per la cronaca, io mi sono allontanata per non insultarla, la mia collega (50 anni) le ha detto le stesse cose che le ho detto io, e lei ha deciso di comprarla...contenta lei!

3 commenti:

Franka ha detto...

Non ti curar di lor, ma guarda e passa :*

elena+tomo ha detto...

Omoshiroi!!!!

Ma che interessante la vita della commessa! ... se riesci a non spaccare la faccia a questo tipo di clienti!!!
Grazie, ci siamo fatti delle grasse risate!

♥ Ray ♥ ha detto...

Grazie a voi, ed ai vostri racconti nipponici!